Baby boom in un villaggio di Plovdiv

Un villaggio bulgaro diverso, dove non c'è disoccupazione e dove nascono tanti bambini

bambino a temperatura ambiente

Il baby boom nel villaggio di Plovdiv di Belozem, noto per le sue numerose cicogne, continua. Affinché i loro genitori si prendessero cura di loro pacificamente, si decise di costruire un nuovo asilo nido. A tal fine, il comune di Rakovski investirà 230 BGN senza IVA dai propri fondi.

Ogni anno nel villaggio nascono 60-70 bambini e la tendenza all'aumento della natalità è stabile da almeno 3 anni. Attualmente, ci sono 160 bambini nell'asilo del villaggio. Ci sono 430 bambini nella scuola primaria e 250 nella scuola superiore.

Il 2013 è stato il primo anno in cui è nato il maggior numero di bambini dopo anni, ben 54. Un anno prima, 30 neonati piangevano nel villaggio, di cui 13 Rom.

"Nel 2013 gli abitanti deceduti di Belozem erano 58 e il numero dei bambini nati era 54. Per la prima volta in 12 anni abbiamo avuto così tanti neonati. Ricordo che nel 2002 c'è stato di nuovo un boom delle nascite quando i bambini avevano 64 anni, ma da allora fino ad ora i piccoli non sono stati decisi. Secondo una statistica, nel 2013 c'è stato un aumento del 4% del tasso di natalità nella regione di Plovdiv, che non è affatto piccolo", ha affermato Ivan Tachev.

La ragione per la maggior parte dei bambini non sono le cicogne che nidificano letteralmente su ogni tetto del villaggio. La ragione principale dell'aumento del tasso di natalità è la bassa disoccupazione. Belozem è uno dei grandi villaggi della regione di Plovdiv, dove c'è da vivere per chiunque voglia lavorare.

Sul territorio del paese c'è una raffineria di petrolio, cinque distributori di benzina, un mulino, una fabbrica di mangimi, una fabbrica di cucito e una fabbrica di ricambi per auto. Inoltre, qui si trova la più grande riseria della penisola balcanica. Belozem si trova a circa 15-20 minuti da Plovdiv sull'autostrada Trakia, il che rende anche più facile per la gente del posto trovare lavoro.

Il comune sta per investire fondi nella costruzione di nuovi asili nido nel villaggio di Stryama, così come a Rakovski.

Fonte: Plovdiv24.bg

TROVACI SU FACEBOOK:

I commenti sono disattivati.