Prendersi cura dei denti dei bambini: quando e come iniziare?

bambino, denti, cure, denti per bambini, dentista, rivista per genitori, roditel.bg
Non c'è sensazione migliore che vedere il sorriso sul viso di tuo figlio. Tuttavia, un bel sorriso richiede anche denti sani, che richiedono molte cure e attenzioni. Il ruolo del genitore in questo senso è fondamentale ed è bene sapere quando e come iniziare con l'igiene orale dei bambini.

 

Cosa è fondamentale per la salute dei denti dei bambini?

È fondamentale per la forza dei denti il periodo della loro formazione – anche le prime settimane di la gravidanza. Pertanto, la futura mamma dovrebbe consumare cibi ricchi di vitamine e minerali. Frutta, verdura, latticini, noci crude sono importanti.

 

Quando iniziare a prendersi cura dei denti dei bambini?

Puoi iniziare a lavarti i denti con uno spazzolino e un dentifricio anche dopo l'eruzione dei primi molari. A tal fine, consulta il tuo pediatra, che ti consiglierà una pasta e uno spazzolino adatti. È importante che la pasta non contenga sostanze controindicate per questa tenera età. Per un bambino di età inferiore ai due anni, non è consigliabile che la pasta contenga fluoro, ad esempio.

Quando il bambino ha circa due anni ed è abbastanza grande da capire cosa comporta spazzolarsi, puoi spiegare perché è importante e renderlo divertente e interessante. La provocazione di interesse e trasformare lavarsi i denti in un gioco è la chiave. Tutto ciò che è piacevole per il bambino avviene facilmente e senza resistenza. Se lo stai forzando, è meglio che ci rinunci, almeno per un po'.

La salute dei denti da latte è di grande importanza sia per il processo di masticazione che per la posizione dei denti permanenti. È necessario mantenere un'igiene orale ideale per proteggere i denti dai danni.

 

Quali sono le cause della carie nei bambini?

La malattia dentale più comune è la carie. I residui tra i denti del cibo a base di carboidrati preferito dai bambini (caramelle, cioccolato, torte, marmellate) vengono scomposti in acidi dai batteri del cavo orale e mangiano lo smalto dei denti. Pertanto, si forma un piccolo foro (carie), che può aumentare e distruggere l'intero dente.

 

Dieta per denti sani

Il più grande nemico dei denti sani è mangiare malsano e l'assunzione di molti alimenti contenenti zucchero. Pertanto, l'assunzione di carboidrati alimentari dovrebbe essere limitata nei tre pasti principali (colazione, pranzo, cena) quando si assumono anche altri alimenti. Combinato con il resto del cibo, lo zucchero danneggia i denti meno che se preso da solo. I pasti intermedi (seconda e terza colazione) non dovrebbero includere carboidrati. Dovrebbero essere mangiati al posto dei dolci frutta, verdura, formaggio, noci, pane di segale . Spazzolare i denti rimuove i residui di cibo, li protegge dalla formazione di tartaro e carie e massaggia le gengive.

 

Quanto spesso i bambini dovrebbero lavarsi i denti?

La scomposizione dei carboidrati in acidi avviene subito dopo la loro assunzione. Dieci minuti dopo aver mangiato la torta, è già possibile rilevare la concentrazione di acidi nel cavo orale. Quindi la regola segue lavarsi i denti subito dopo aver mangiato.

La pratica accettata di lavarsi i denti la sera, prima di coricarsi, e la mattina, dopo essersi alzati, assolve al suo scopo cosmetico, ma non ha valore preventivo per la salute.

 

Come scegliere uno spazzolino adatto?

Il pennello dovrebbe avere una testina piccola - lunga circa 3 cm e setole medio-dure, non molto lunghe. Inoltre, la tecnica di spazzolamento dei denti è molto importante per rimuovere i residui di cibo tra i denti. Lo spazzolino si muove con movimenti rotatori in direzione verticale dalle gengive ai denti - per la mascella superiore dall'alto verso il basso e per la mascella inferiore dal basso verso l'alto. In questo modo le gengive vengono massaggiate e il loro apporto di sangue viene migliorato. Se lo spazzolamento viene effettuato nella direzione dai denti alle gengive o in direzione trasversale (sinistra - destra), le gengive possono separarsi dai denti con conseguente infiammazione. Lavarsi i denti dovrebbe continuare almeno due minuti.

 

Quando dovrebbe essere la prima visita dal dentista?

La regola qui è: non portare tuo figlio dal dentista finché non ha un problema. Questo è di grande importanza, poiché è molto più stressante per un bambino piccolo che soffre sedersi per la prima volta sulla poltrona del dentista. Invece, fallo esami preventivi dopo il compimento dei tre anni. In questo modo il bambino conoscerà il suo dentista e sarà molto più rilassato. La scelta di un dentista è di fondamentale importanza, poiché, oltre ad essere un buon professionista, deve avere un approccio lavorare con i bambini. Anche un ambiente piacevole e a misura di bambino e il modo in cui verrà spiegato al bambino ciò che accadrà svolgono un ruolo enorme.

Dopo i tre anni, gli esami preventivi devono essere eseguiti da un dentista almeno due volte l'anno, al fine di rilevare e curare in tempo i denti colpiti.

 

TROVACI SU FACEBOOK:

I commenti sono disattivati.