Nel nostro paese sono nati più maschi che femmine

Tasso di natalità, bambino, bambini, Roditel Magazine, Roditel.bg, Roditel.bg

Dall'inizio di quest'anno, la maggior parte dei bambini è apparsa nel mondo a Sofia - 3432, a Plovdiv - 1570, a Varna - 1087. Il minor numero di bulgari ha pianto a Vidin - 77, Razgrad - 97 e Smolyan - 124. 96 Giovedì sono nati bambini nel nostro Paese e nell'Annunciazione 166. Negli stessi giorni dell'anno scorso, 170 e 228, rispettivamente, riporta la stampa.

Negli ultimi due anni sono nati più maschi che femmine. Ciò è in contrasto con la tendenza globale alla nascita di più femmine.

Nel 2013, quasi 39 coppie non sposate hanno avuto un figlio, mentre 000 famiglie hanno avuto un figlio.

Dall'inizio dell'anno si registra un allarmante calo della natalità. Secondo il sistema elettronico del ministero della Salute, dal 1 gennaio a ieri compreso, solo 13 bambini hanno pianto nel Paese. Questo è 850 in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Per tutto il 1187 i nati vivi sono stati 2014 e nel 63 – 793, anno in cui è stato stabilito un anti-record dal 2013.

Sullo sfondo di questi dati sorprendenti, cresce anche il numero degli aborti. Nel 2014, 26 donne hanno interrotto la gravidanza, la metà di quelle che hanno partorito.

Quasi 16 donne bulgare hanno abortito spontaneamente e solo 000 – per motivi medici. Gli altri hanno perso i loro bambini spontaneamente.

"La situazione economica, l'incertezza e lo stress sono le ragioni principali del calo della natalità", ha spiegato il capo del reparto di neonatologia del Secondo Policlinico "Sheynovo" della capitale, Assoc. Donka Uzunova. Secondo lei, altri fattori sono il rinvio del primo parto fino a tarda età, nonché l'elevata incidenza di problemi riproduttivi sia nelle donne che negli uomini.

TROVACI SU FACEBOOK:

I commenti sono disattivati.