Aumentano la soglia di reddito per la concessione di assegni familiari

assegni familiari

A partire dal 1 luglio 2016, il limite per l'accesso alle prestazioni familiari per i figli è aumentato a 400 BGN di reddito mensile per familiare. Fino ad ora, l'importo era di 350 BGN.

L'espansione dell'accesso è legata al sostegno più massiccio: i sussidi mensili per crescere un bambino fino al completamento dell'istruzione secondaria, ma non oltre i 20 anni di età, affermano le informazioni. Pertanto, al 31 maggio, in media, hanno beneficiato dell'aiuto 451 famiglie per 977 bambini.

La nuova soglia vale anche per la determinazione del diritto all'indennità una tantum di gravidanza, dell'indennità mirata per la prima elementare e dell'indennità mensile per l'educazione di un figlio fino all'età di un anno. Alla fine di maggio, sono stati concessi in media 16 sussidi al mese per l'educazione di un bambino fino a un anno e 772, come sussidi una tantum durante la gravidanza.

Il criterio di reddito non si applica alle famiglie con figli con disabilità permanente, con un genitore vivente e figli affidati a famiglie affidatarie e nelle famiglie di parenti o parenti, precisa l'agenzia. Le domande sono presentate alla Direzione “Assistenza Sociale” presso un domicilio, salvo il caso di genitori conviventi senza matrimonio civile, che convivono presso lo stesso indirizzo attuale.

Dall'inizio del 2016 è stato modificato l'importo degli assegni familiari. L'indennità mensile per una famiglia con un figlio è stata aumentata da 35 BGN a 37 BGN. Lo stato dà 85 BGN a una famiglia con due figli e 130 BGN a una famiglia con tre. Le famiglie con quattro figli ricevono 140 BGN e per ciascuna figlio aggiuntivo nell'assegno familiare aumenta di 20 BGN.

TROVACI SU FACEBOOK:

I commenti sono disattivati.