Come proteggerci dal caldo?

calore

Gli esperti avvertono che le alte temperature sono particolarmente pericolose per i bambini piccoli, le donne incinte, gli anziani, i malati cronici, le persone con pressione alta e problemi cardiovascolari, scrive Dariknews.bg.

Mantieni la tua casa fresca

Sforzati di mantenere una temperatura fresca nella tua casa. Controlla la temperatura tra le 8 e le 10, alle 13. e la sera alle 22. Dovrebbe essere inferiore a 32°C di giorno e 24°C di notte. Queste istruzioni sono particolarmente importanti da seguire per i bambini, gli adulti sopra i 60 anni o le persone con problemi di salute cronici, ricorda il Ministero della Salute.

Usa l'aria fresca di notte per ventilare la tua casa. Se sicuro, apri tutte le finestre di notte e al mattino presto quando la temperatura esterna è più fresca.

Abbassa il calore all'interno della tua casa. Chiudere le finestre e soprattutto quelle esposte alla luce solare diretta durante il giorno. Spegnere l'illuminazione artificiale e il maggior numero possibile di apparecchiature elettriche.

Esegui persiane, tende e tende da sole su finestre che prendono il sole mattutino o pomeridiano.

Metti degli asciugamani bagnati in casa per raffreddarla. Non dimenticare che poi aumenta anche l'umidità dell'aria.

Se hai l'aria condizionata in casa, chiudi porte e finestre e spegni gli elettrodomestici non necessari per il raffreddamento per ridurre il rischio di interruzioni di corrente.

I ventilatori elettrici possono fornire sollievo dal caldo, ma quando le temperature sono superiori a 35 °C, non possono prevenire problemi di salute legati al calore. È importante bere molti liquidi.

Attenti al caldo

  • Spostati nella stanza più fresca, soprattutto di notte. Se non è possibile mantenere una temperatura fresca in casa, trascorri 2-3 ore della giornata in un luogo fresco (ad esempio in un edificio pubblico climatizzato).
  • Evitare di uscire nelle ore più calde della giornata.
  • Evita un'attività fisica faticosa. Se ne hai uno in arrivo, fallo nella parte più fresca della giornata, che di solito è la mattina tra le 4 e le 7 del mattino.
  • Rimani all'ombra.
  • Non lasciare bambini o animali in un veicolo parcheggiato.

Mantieni il tuo corpo fresco e idratato

  • Fai una doccia o un bagno fresco. In alternativa, puoi usare impacchi freddi, asciugamani, spugne, pediluvi, ecc.
  • Indossa abiti estivi e larghi realizzati con materiali naturali. Indossa un cappello a tesa larga o una visiera e occhiali da sole all'esterno.
  • Utilizzare lenzuola e piumoni leggeri senza imbottitura per evitare la ritenzione di calore.
  • Bevi regolarmente liquidi evitando alcol, fumo e troppa caffeina e zucchero.
  • Mangia sempre meno. Evita i cibi ricchi di proteine.
  • NON consumare acqua lasciata nell'auto in una bottiglia di plastica e riscaldata dal sole. Sostanze nocive vengono rilasciate dalla plastica quando riscaldata, che cadono nell'acqua e, di conseguenza, nel corpo.

Aiutare gli altri

Pianifica di controllare la famiglia, gli amici e i vicini che trascorrono molto tempo da soli a casa. Le persone vulnerabili potrebbero aver bisogno di aiuto nelle giornate calde.

Discuti delle ondate di caldo estremo con la tua famiglia. Tutti dovrebbero sapere cosa fare per affrontarli.

Aiuta una persona a rischio a ricevere consigli e supporto. Le persone anziane o malate che vivono da sole dovrebbero essere visitate almeno una volta al giorno.

Se stai assumendo farmaci, consulta il tuo medico su come il farmaco può influenzare la termoregolazione e l'equilibrio dei liquidi.

Vai all'allenamento. Iscriviti a un corso di pronto soccorso per affrontare ondate di caldo e altre emergenze. Tutti dovrebbero sapere come reagire in tali situazioni.

Se hai un problema di salute

Conservare i medicinali a temperatura inferiore a 25°C o in frigorifero (leggere le istruzioni per la loro conservazione).

Consultare un medico se si soffre di una condizione cronica o si stanno assumendo più farmaci.

Se tu o qualcuno accanto a te non ti senti bene

Cerca di chiedere aiuto se ti senti stordito, debole, irrequieto o se provi estrema sete e mal di testa; spostati in un luogo fresco il più rapidamente possibile e misura la temperatura corporea.

Bere acqua o succhi di frutta per reidratarsi.

Riposare immediatamente in un luogo fresco se si verificano spasmi muscolari dolorosi, il più delle volte alle gambe, alle braccia o all'addome, in molti casi dopo un esercizio prolungato nelle giornate calde; bere soluzioni reidratanti che contengono elettroliti; consultare un medico se i crampi indotti dal calore durano più di un'ora.

Consultare un medico se si verificano sintomi insoliti o se i sintomi persistono. Se un membro della famiglia ha la pelle calda e secca e delirio, convulsioni e/o stato di incoscienza, chiamare immediatamente un medico o chiamare un'ambulanza. In attesa dell'ambulanza, spostare l'infortunato in un luogo fresco e farlo sdraiare con gambe e fianchi sollevati, togliere i vestiti e iniziare il raffreddamento esterno con impacchi freddi su collo, Achille e inguine, ventilare continuamente e bagnare la pelle con acqua ad una temperatura di 25-30°C. Misura la temperatura corporea. Non somministrare alla vittima acido acetilsalicilico o paracetamolo. Fai sdraiare le persone incoscienti su un fianco.

 

 

TROVACI SU FACEBOOK:

I commenti sono disattivati.