Sviluppo motorio del bambino

sviluppo motorio bambino

Sviluppo motorio del bambino a 4 SETTIMANE

Raddrizza la testa per un breve periodo

CARATTERISTICA: Durante le prime quattro settimane dopo la nascita, i movimenti del neonato sono caratterizzati da impulsività e mancanza di coordinazione. Tuttavia, dopo la seconda e soprattutto dopo la terza settimana, il bambino inizia a provare a raddrizzare la testa per un tempo molto breve - 2-3 secondi. Questa è una delle prime manifestazioni che indica l'inizio dello sviluppo dei movimenti della testa. Questo segna l'inizio dello sviluppo di tutta l'attività motoria successiva e sempre più complessa. La capacità del bambino di alzare la testa, anche per breve tempo, mostra che l'ampio irradiamento di eccitazione nervosa, così caratteristico delle prime settimane e mesi dopo la nascita, inizia a procedere lungo un certo percorso. Di solito questo si verifica con l'inizio della messa a fuoco visiva e uditiva. Certo, questo è solo l'inizio, ma è proprio in quanto tale che racconta.

COME INSTALLARE: È bene verificare se il bambino è già in grado di tenere la testa eretta, anche per poco tempo, mettendolo a pancia in giù. Di solito, subito dopo, inizia a cercare di sollevare la testa e la lascia cadere rapidamente. La cosa essenziale a cui prestare attenzione è se il bambino fa uno sforzo per alzare la testa e tenerla per 2-3 secondi.

VALUTAZIONE: La valutazione è positiva se il bambino fa più tentativi a intervalli diversi e riesce a tenere la testa per alcuni secondi. Tali tentativi devono essere segnati almeno due volte.

 

Sviluppo motorio – 8 SETTIMANE

Tiene la testa eretta, tra le mani

CARATTERISTICA: Dopo i primi tentativi di raddrizzare la testa nelle prime quattro settimane, il bambino è in grado di tenere la testa più a lungo. Naturalmente, la fatica si instaura rapidamente, ma questa ritenzione più lunga mostra che lo sviluppo dei movimenti ha già iniziato il suo percorso regolare e una certa sequenza. È noto che l'attività motoria si sviluppa dalla parte superiore del corpo in giù, rafforzando prima i movimenti della testa. Ciò mostra che la corteccia degli emisferi cerebrali sta già entrando gradualmente nella sua normale funzione.

COME INSTALLARE: La ritenzione della testa a questa età può essere stabilita al meglio tenendo il bambino in posizione eretta e sostenendo delicatamente la schiena. La testa non deve essere tenuta né forzata in posizione verticale. Va osservato se quando il bambino è tenuto in posizione verticale sulle mani, raddrizza la testa o la rilassa.

VALUTAZIONE: Secondo questo indicatore, viene data una valutazione positiva se il bambino riesce a tenere la testa eretta per almeno 1-2 minuti.

Sviluppo motorio del bambino -  12 SETTIMANE

Tieni la testa dritta a lungo. Ha un poggiapiedi

CARATTERISTICA: In questo indicatore sono incluse due manifestazioni motorie separate, riferite ai movimenti del corpo e ai suoi due lati opposti: i movimenti della testa e i movimenti delle gambe.

Nel terzo mese i movimenti della testa si sono già rafforzati così tanto che il bambino può tenerlo in piedi a lungo senza stancarsi. Questo gli dà l'opportunità di guardare oggetti e persone nelle vicinanze. I bambini di questa età si alzano facilmente e tengono la testa dritta quando vengono posti sullo stomaco o quando vengono tenuti. Un bambino che entro la fine della 12a settimana non riesce a tenere la testa eretta dovrebbe essere sottoposto a un'osservazione ea un esame più approfonditi.

Il supporto delle gambe è un indicatore di un inizio precoce nella preparazione del bambino per stare in piedi, ad es. per mantenere il corpo eretto e camminare. Questo indicatore rappresenta un riflesso passo incondizionato trasformato in uno condizionato. Affinché non si estingua come manifestazione congenita, sono necessari esercizi dalla fine del primo mese dopo la nascita. In assenza di esercizio, in caso di malattia e in caso di determinati danni del sistema nervoso centrale (paralisi cerebrale, ecc.), il bambino ha difficoltà a padroneggiare questo indicatore o non lo acquisisce affatto fino alla fine del terzo anno mese. Pertanto, la causa deve essere stabilita. In tutti i casi di ritardo dopo il terzo mese, il sostegno delle gambe viene creato con sforzi molto maggiori rispetto a questo termine.

Anche il mancato raddrizzamento della testa e il suo mantenimento in posizione eretta per lungo tempo dovrebbero indirizzare l'attenzione alla ricerca della sua causa: troppo spesso può essere dovuto a un danno cerebrale, che dovrebbe essere considerato nella diagnosi precoce. Il supporto per le gambe è mancante o difficile da creare nei bambini urachitici, ipotrofici e prematuri.

COME INSTALLARE: È meglio stabilire un poggiatesta prolungato posizionando il bambino sullo stomaco. Trova la sua posizione più stabile appoggiandosi sui gomiti. In una tale posizione - appoggiato sui gomiti, può stare in piedi a lungo e con la testa eretta guardarsi davanti e intorno.

Se il bambino ha un supporto per i piedi può essere verificato in modo più affidabile facendosi sollevare dall'adulto, preso sotto le braccia e lasciando che i piedi tocchino leggermente una superficie dura senza appoggiare il peso del corpo sui piedi. Dovrebbe essere accertato se il bambino cerca di riposare i piedi dopo aver sentito la superficie dura.

VALUTAZIONE: Viene data una valutazione positiva per il raddrizzamento della testa quando il bambino riesce a tenerlo in piedi per più di 4-5 minuti. Per l'appoggio dei piedi, una valutazione positiva richiede che quando il bambino si alza in piedi, cerchi di appoggiare i piedi sulla superficie corrispondente e quando si piega verso il basso, deve toccarsi i piedi. La valutazione di ciascuno di questi indicatori è importante, pertanto viene data una valutazione pienamente positiva alla performance di entrambi.

Fonte: logopedico.com

TROVACI SU FACEBOOK:

I commenti sono disattivati.